was successfully added to your cart.

Dopo che il vino è nato, dobbiamo imbottigliarlo. Non usiamo più il metodo “botte>damigiana>imbuto>bottiglia”, adottato due secoli fa dai nostri avi, bensì un metodo che si prefigge di raggiungere due obiettivi fondamentali: lasciare integre le caratteristiche qualitative del vino e operare al massimo livello d’igiene.

Le fasi dell’imbottigliamento sono le seguenti:

1. l’immissione delle bottiglie sterili in catena
2. il risciacquo con acqua sterilizzata
3. il riempimento
4. la tappatura
5. la capsulatura
6. l’etichettatura
7. l’incartonamento

Ora il vino è pronto per essere degustato.
Tutti i sogni che la produzione del vino incorpora sono pronti per essere profusi a chi intende sognare con noi.

Nicoletta Bacchini

Author Nicoletta Bacchini

More posts by Nicoletta Bacchini

Leave a Reply